NOTA STAMPA LAV MODENA

RICHIESTA FONDI PER I MACELLI DELLA PROVINCIA.
LA LAV: BASTA CON RICHIESTE DA PARTE DI UN SETTORE,
QUELLO ZOOTECNICO, CHE E’ IL PIU’ FINANZIATO.

La LAV Onlus, Sede Territoriale di Modena commenta negativamente le richieste, di cui hanno dato ripetutamente conto in questi ultimi giorni i quotidiani modenesi, di finanziamenti per i macelli della provincia.

A prescindere dalle considerazione etiche, che comunque non esimono dal condannare l’esistenza di luoghi in cui vengono spezzate in maniera violenta e crudele le vite di milioni di esseri viventi- e, se possibile, di condannare ancora maggiormente il parlarne quale una qualsiasi attività economica-, la LAV ricorda come il settore zootecnico sia quello maggiormente finanziato nell’ambito delle attività agricole, sia a livello comunitario che nazionale che regionale.

Tuttavia, pur a fronte di tanti e tali finanziamenti, gli scandali alimentari e la diffusione delle malattie animali sono la prova evidente di un sistema insostenibile, non solo per gli animali ma anche per i consumatori.

La LAV, che da più di trent’anni si batte per denunciare gli abusi subiti dagli animali nella moderna zootecnia e i danni per l’ambiente e per la salute umana che ne derivano, sottolinea come le istituzioni sanitarie siano tenute a garantire il benessere degli animali a prescindere dai finanziamenti che la categoria continua a richiedere. Tale rispetto per il benessere animale lo dettano non solo le norme, ma lo richiede anche un numero sempre maggiore di consumatori .


Forse potrebbero interessarti anche questi articoli:


NOTA STAMPA
Comunicato stampa
Conferenza stampa LAV, LAC, WWF ed ENPA
COMUNICATO STAMPA

Related Posts Pluginfrom Make Money.

Cosa ne pensi?